Blog

divisor

23/12/2015

Wedding Planner: chi è, cosa fa, e come si diventa


wedding_planner__chi_è__cosa_fa__e_come_si_diventa

Chi è, cosa fa e come si diventa wedding planner. Tutto ciò che devi sapere in merito a questa nuova figura professionale

Chi è, cosa fa e come si diventa wedding planner: ecco quello che devi sapere su questa nuova figura professionale, che ricopre un ruolo tanto artistico quanto logistico, e che si sta diffondendo sempre più anche in Italia.

Chi è il wedding planner

Chi è il wedding planner? Con questo termine si indica un organizzatore di eventi, che nel caso specifico, fornisce una preziosa consulenza alle coppie che decidono di sposarsi, e che hanno bisogno di un supporto per curare tutti gli aspetti organizzativi delle nozze. Una figura professionale che nasce negli Stati Uniti, ma ormai particolarmente diffusa anche nel nostro Paese.

Cosa fa il wedding planner

Ecco, in breve, la funzione che svolge un wedding planner: questi propone, sceglie, pianifica, organizza e risolve, in un budget prefissato in precedenza, tutti gli aspetti organizzativi che comporta un matrimonio.

Per intenderci, questa figura si occupa di: trovare e affittare la location per l’evento, contrattare con i fornitori, gestire la lista degli invitati e organizzare l’alloggio per gli ospiti che arrivano da lontano; ideare e progettare addio al nubilato e celibato, occuparsi della lista nozze, dirigere le varie fasi del giorno delle nozze, e organizzare la luna di miele.

Una figura dunque, a metà strada tra direttore artistico e logistico, che ha il compito di trasformare in progetti pratici i sogni e i desideri degli sposi, e soprattutto di ridurre enormemente il carico di stress e responsabilità che questi dovrebbero ricoprire lungo tutto il periodo pre-nozze.

Come si diventa wedding planner

Se desideri diventare una wedding planner di successo, puoi prendere parte ai numerosi corsi che ogni anno si organizzano anche in Italia. Tuttavia, è importante sottolineare che nel nostro Paese, se vuoi ricoprire questo ruolo, non è obbligatorio seguire corsi, né esiste un’iscrizione all’albo.

Ciò che è invece necessario per essere in regola è avere una partita IVA. Detto questo, ecco qualche piccolo importante suggerimento da prendere in considerazione per diventare una wedding planner:

  • Aggiornati: informati costantemente e quotidianamente. Acquista manuali, consulta internet e leggi siti specifici che trattano di matrimonio. Prediligi quelli inglesi e americani, in quanto a idee bizzarre e stravaganti, sono decisamente avanti.
  • Realizza un sito: affidati ad un’agenzia di comunicazione seria e affidabile, che sappia come comunicare efficacemente i tuoi servizi, rivolgendosi ad uno specifico target. Sul sito crea una sezione home dove presenti ciò che fai e con una foto ti presenti ai tuoi potenziali clienti; fai aggiungere inoltre una pagina servizi e un blog, dove attraverso contenuti di qualità, il pubblico online può facilmente trovarti sui motori di ricerca. Puoi farti un'idea di quanto detto andando sul sito: http://www.giochidiclasse.it/

    Quanto guadagna una wedding planner?

    Mediamente una wedding planner può guadagnare per un matrimonio dalle €1500 + IVA, fino ai €5000 circa, per un servizio che ricopre un intero anno.